La questione delle tasse con il gioco d’azzardo online

23 settembre 2011 Posted in Prima Pagina

tasse casino onlineIn Europa si parla sempre di più di casino games, ed una delle discussioni sul tavolo è relativa al prelievo fiscale.

Alcuni Paesi prevedono una tassazione più pesante di altri sui giochi da casinò e, in attesa di regole comuni a livello europeo, di cui si inizia ad ipotizzare, ma che sono nella realtà molto lontane, si continua a discutere, confrontarsi, e prendere in esame la situazione dei vari Paesi.

In Austria, ad esempio, vige attualmente un monopolio per il gioco online, una situazione legittima, anche se naturalmente sarebbe auspicabile una maggiore apertura verso un riconoscimento reciproco delle licenze dei Paesi membri dell’Unione.

Ma ora arriva una notizia che pare penalizzare ulteriormente la situazione dei casinò terresti in quel paese, proprio ad opera della Commissione europea, che, chiamata ad esprimersi sulla nuova legge che in Danimarca liberalizza il settore del gioco online, stabilisce un principio che allarma molto gli operatori terrestri, che si sentono discriminati rispetto ai loro concorrenti online.

Si pensa infatti ad un regime fiscale di maggior favore, per i casinò online, rispetto a quelli terrestri.

In realtà questa scelta, va vista come un sostegno dello stato ad un settore nascente, si vuole aiutare l’avvio del mercato virtuale, senza tarpargli le ali sul nascere con una eccessiva pressione fiscale.

Meno tasse, più crescita insomma, un florido mercato del gioco online conviene a tutti, come stiamo dimostrano noi italiani, con risultati che in breve tempo stanno davvero facendo scuola a livello europeo e stanno convincendo vari paesi ad aprirsi alla nuova frontiera del gioco.

Il mercato austriaco deve scontrarsi col problema, purtroppo diffuso, degli operatori illegali, ma se per mettersi in regola ed iniziare ad operare legalmente vengono fissate aliquote fiscali troppo elevate, si rischia di scoraggiare i nuovi protagonisti della scena dell’e-gaming.

L’idea è comprensibile e condivisibile, meno tasse sono sempre una buona notizia, ma naturalmente anche il punto di vista dei casinò terresti va tenuto in considerazione, per non creare un eccessivo sbilanciamento che finirebbe per essere troppo penalizzante nei loro confronti.

Giancarlo Fiori – 23 Settembre 2011

Casino Bonus Valutazione Visita
888 casino online
88€ Gratis + 500€
casino.com
10€ Gratis + 500€
starcasinò
25€ Gratis + 1000€
eurobet casino online
100% Fino a 300€
titanbet casino
15€ Gratis + 1000€
betway casino online
10€ Gratis + 1000€
voglia di vincere casino online
27€ Gratis + 500€
888 casino online
88€ Gratis + 500€
snai casino online
10€ Gratis + 1000€
32red casino online
10€ Gratis + 160€
unibet casino online
100% Fino a 300€